Ballantyne

La progettazione della boutique Ballantyne di via Bagutta, uno spazio intimo ma di grande carattere, è stata sviluppata da Silvio Stefani puntando sui materiali, sulle forme e sull’ottimizzazione degli spazi. Il risultato finale, scenografico ma sobrio, è un ambiente accogliente e calibrato in cui il sistema espositivo a parete conferisce grande respiro all’insieme.

Le mensole retroilluminate, inframmezzate da inserti in legno inciso che ricordano preziosi armadi barocchi, abbracciano lo spazio centrale dove si trovano un piccolo divano ovale in velluto e un tavolo di appoggio in vetro e legno scuro dalla forma allungata. Le eleganti piastrelle esagonali in marmo, posizionate a pavimento, creano un’architettura di forme dinamiche che diventa un motivo decorativo. L’illuminazione progettata da Silvio Stefani è un gioco di equilibri tra la luce morbida che proviene dal sistema espositivo e i punti luce creati dai faretti a soffitto mentre le cabine prova nascoste dietro le armadiature lasciano libero lo spazio centrale.

  • Crediti: Silvio Stefani, architetto. Clara Galanti, fotografie.
  • Cliente: Ballantyne 
  • Categoria / Retail
  • Location / Milano
  • Anno / 2016
  • Condividi /

Altri progetti

Food
Roncade, Treviso
2017
Retail
Conegliano, Treviso
2015
Company
Thalwil, Svizzera
2016
Home
Treviso
2012
Company
Wittenbach, Svizzera
2017
Food
Breda di Piave, Treviso
2009